Alliance Cicatrici
Alliance Dermatite
Melanoma
Dermabase.it

Dermatite atopica: Abrocitinib ha soddisfatto gli endpoint co-primari nello studio di fase 3 JADE COMPARE


Lo studio di fase 3 JADE COMPARE ha raggiunto i suoi endpoint di efficacia co-primaria negli adulti con dermatite atopica da moderata a grave.

Lo studio ha confrontato l'uso dell'inibitore JAK1 Abrocitinib con il placebo.Sono stati arruolati 837 pazienti in terapia topica al basale, che sono stati assegnati in modo casuale a uno di cinque gruppi di trattamento: a) 100 mg di Abrocitinib più Dupilumab versus placebo mediante iniezione sottocutanea a settimane alterne dal giorno 1 alla settimana 16, seguito da 100 mg di Abrocitinib fino alla settimana 20; b) 200 mg di Abrocitinib più Dupilumab versus placebo tramite iniezione sottocutanea a settimane alterne dal giorno 1 alla settimana 16, seguito da 200 mg di Abrocitinib fino alla settimana 20; c) 300 mg di Dupilumab con una dose di carico al basale di 600 mg ogni due settimane con Abrocitinib versus placebo somministrato per via orale una volta al giorno dal giorno 1 alla settimana 16, seguito da Abrocitinib versus placebo somministrato per via orale una volta al giorno fino alla settimana 20; d) Abrocitinib versus placebo somministrato per via orale una volta al giorno con Dupilumab versus placebo iniettato per via sottocutanea a settimane alterne dal giorno 1 alla settimana 16, seguito da 100 mg di Abrocitinib fino alla settimana 20; e) Abrocitinib versus placebo somministrato per via orale una volta al giorno con Dupilumab versus placebo iniettato per via sottocutanea somministrato a settimane alterne dal giorno 1 alla settimana 16, seguito da 200 mg di Abrocitinib fino alla settimana 20.

La percentuale di pazienti che hanno raggiunto un punteggio alla scala IGA ( Investigator’s Global Assessment ) clear ( 0 ) o quasi clear ( 1 ) e una riduzione di 2 o più punti dal basale alla settimana 12 e la proporzione di pazienti con una variazione del 75% o maggiore dal basale nel punteggio alla scala EASI ( Eczema Area e Severity Index ) alla settimana 12 sono serviti come endpoint co-primari.
La percentuale di pazienti che hanno raggiunto le misure IGA ed EASI a 16 settimane e la percentuale di pazienti che hanno ottenuto una riduzione di quattro punti o superiore del prurito a 2 settimane per la scala PP-NRS ( Peak Pruritis Numerical Rating Scale ) erano endpoint secondari.
Alla settimana 2, il sollievo relativo dal prurito ottenuto da Abrocitinib è stato formalmente confrontato con Dupilumab.

I risultati dello studio hanno prodotto una percentuale più alta di pazienti che hanno raggiunto ciascun endpoint di efficacia alla settimana 12 con dosi di Abrocitinib rispetto al placebo e una riduzione del prurito clinicamente significativa entro la settimana 2.

Il profilo di sicurezza era coerente con studi precedenti. ( Xagena2020 )

Fonte: Pfizer, 2020

Dermo2020 Farma2020


Indietro