Alliance Cicatrici
Alliance Dermatite
Melanoma
Dermabase.it

Efficacia e sicurezza di più regimi di dose di Dupilumab dopo trattamento iniziale riuscito in pazienti con dermatite atopica


Il regime di Dupilumab ( Dupixent ) di 300 mg ogni 2 settimane è approvato per la dermatite atopica non-controllata da moderata a grave.
Sono state valutate l'efficacia e la sicurezza dei diversi regimi di Dupilumab nel mantenere la risposta dopo 16 settimane di trattamento iniziale.

Lo studio LIBERTY AD SOLO-CONTINUE ( Study to Confirm the Efficacy and Safety of Different Dupilumab Dose Regimens in Adults With Atopic Dermatitis ) era uno studio clinico randomizzato, in doppio cieco, di fase 3, condotto nel periodo 2015-2016 in 185 siti in Nord America, Europa, Asia e Giappone.

Pazienti con dermatite atopica da moderata a grave che hanno ricevuto il trattamento con Dupilumab e hanno ottenuto un punteggio IGA ( Investigator’s Global Assessment ) di 0 o 1 o un miglioramento del 75% nei punteggi EASI-75 ( Eczema Area and Severity Index ) alla settimana 16 in 2 precedenti studi di monoterapia con Dupilumab ( LIBERTY AD SOLO 1 e 2 ) sono stati randomizzati nello studio SOLO-CONTINUE.

Dopo aver completato SOLO-CONTINUE, i pazienti sono stati seguiti per un massimo di 12 settimane o arruolati in una estensione in aperto.
I pazienti ad alta risposta trattati con Dupilumab in SOLO sono stati randomizzati a continuare il regime originale di Dupilumab 300 mg settimanalmente o ogni 2 settimane o a ricevere Dupilumab 300 mg ogni 4 o 8 settimane o placebo per 36 settimane.

Gli esiti principali erano la variazione percentuale del punteggio EASI rispetto al basale durante lo studio SOLO-CONTINUE, la percentuale di pazienti con EASI-75 alla settimana 36 e la sicurezza.

Tra i 422 pazienti ( età media 38.2 anni; 227 maschi, 53.8% ), il trattamento continuo con Dupilumab una volta a settimana o ogni 2 settimane ha mantenuto una efficacia ottimale, con una variazione trascurabile del miglioramento percentuale EASI rispetto a SOLO 1 e 2 basale durante lo studio SOLO-CONTINUE ( -0.06%; P minore di 0.001 vs placebo ); la variazione percentuale con gli altri regimi è peggiorata in modo dose-dipendente ( Dupilumab ogni 4 settimane, -3.84%; Dupilumab ogni 8 settimane, -6.84%; placebo, -21.67% ).

Più pazienti che hanno assunto Dupilumab settimanalmente o ogni 2 settimane ( 116 su 162, 71.6%; P minore di 0.001 vs placebo ) hanno mantenuto la risposta EASI-75 rispetto a quelli che hanno assunto Dupilumab ogni 4 settimane ( 49 su 84, 58.3% ) o ogni 8 settimane ( 45 su 82, 54.9% ) o quelli che hanno assunto placebo ( 24 su 79, 30.4% ).

Le incidenze complessive di eventi avversi sono state del 70.7% nel gruppo settimanale o ogni 2 settimane, del 73.6% nel gruppo ogni 4 settimane, del 75.0% nel gruppo ogni 8 settimane e dell'81.7% nel gruppo placebo.
I gruppi di trattamento avevano tassi di congiuntivite simili.

L'incidenza di anticorpi anti-farmaco emergenti dal trattamento è risultata inferiore con regimi di dose di Dupilumab più frequenti ( 11.3% nel gruppo placebo e 11.7%, 6.0%, 4.3% e 1.2% nei gruppi Dupilumab ogni 8 settimane, ogni 4 settimane, ogni 2 settimane e settimanale, rispettivamente ).

Nello studio, la risposta continua nel tempo è stata mantenuta in modo più costante con Dupilumab somministrato settimanalmente oppure ogni 2 settimane.
Intervalli di dosaggio più lunghi e placebo hanno comportato una diminuzione della risposta per endpoint sia continui che categorici.
Non sono stati osservati nuovi segnali di sicurezza.
Per il trattamento di lungo periodo è stato raccomandato il regime approvato di 300 mg di Dupilumab ogni 2 settimane. ( Xagena2020 )

Worm M et al, JAMA Dermatol 2020; 156: 131-143

Dermo2020 Farma2020


Indietro